Vivi libero!

L’Istituto nazionale sull’abuso delle droghe degli Usa definisce la dipendenza “Una malattia caratterizzata da un desiderio e uso di droghe compulsivo, nonostante si abbia la consapevolezza delle conseguenze dannose. Le dipendenze portano a problemi fisici, emozionali, sociali, professionali, legali e familiari.

Un esempio di dipendenza molto significativo in Europa è la dipendenza dall’alcol. Il consumo di alcol ha importanti conseguenze non solo sociali ma anche individuali. Gli alcolisti anonimi hanno come slogan: “Il primo bicchiere ti ubriacherà”. Il consumo generalizzato di alcol può provocare molti problemi. L’astinenza dall’alcol è la via verso la libertà.

Il tabacco rappresenta un altro pericoloso “killer”. La nicotina è una delle sostanze più pericolose a livello di dipendenza. Le conseguenze più comuni associate al fumo sono: cancro ai polmoni, enfisemi e malattie cardiovascolari.

La droga psicoattiva maggiormente usata a livello mondiale è invece la caffeina. Essa può provocare ansietà, disordini del sonno, agitazione, tinnito, disorientamento mentale e aritmie cardiache. Il suo consumo regolare da parte degli adolescenti nella forma di bevande energetiche può indurre facilmente ad altre dipendenze.

Le droghe illecite quali marijuana, cocaina, eroina, allucinogeni, droghe inalanti o oppioidi rappresentano sostanze ad alto tasso di dipendenza.

Non esiste un livello di consumo sicuro per queste droghe. Se soffri di una dipendenza ricorda che non sei solo nella tua lotta.Qualsiasi sfida affrontiamo, Dio ha già pronta una via di fuga. Chiedigli il suo sostegno! Ci sono dei professionisti che possono aiutarti. Con il supporto divino e umano, la vittoria è vicina!

Dr. Adrian Horvath, Psichiatra

© Health Ministries Department - EUD. All rights reserved
Read 365 times

Subscribe to our mailing list

* indicates required